Intervista a Sofia Argnani

Blog Dreams comincia qui.

Abbiamo deciso di creare un Dreams Lounge Blog e di raccontare piccole o meno piccole storie di vita che aiutino chi legge a percepire la nostra filosofia, il nostro modo di vedere le cose, la nostra voglia di allegria e leggerezza e perché no…la nostra sensibilità all'estetica.

Abbiamo pensato di iniziare da una donna, una colonna portante della Boutique, perché non è solo una fondamentale collaboratrice, senza di lei e le sue fotografie questa vetrina digitale non sarebbe così bella, 
ma è anche e soprattutto una AMICA. SOFIA ARGNANI.

sofiaargnaniphotography


Travolta da me nell'attività di fotografa per questo nostro progetto, Sofia è capace di coniare gli estetismi della sua eclettica attività fotografica con le più esigenti linee estetiche di un e-commerce fashion.

Oggi dopo tanti shooting condivisi con le ragazze di Dreams la intervisto


Sofia che cos'è per te la fotografia?

La fotografia è il mio modo di trascrivere le emozioni che provo e che percepisco da altre persone. Non sono mai stata brava nella scrittura, ma sin da piccola avevo tantissima voglia di tirare fuori tutto quello che avevo dentro e quando ho iniziato a fotografare ho capito che quello era il mio modo per tirare fuori la mia personalità, il mio amore nel vedere altro amore, per esprimere al meglio le mie emozioni.

Non è sempre stato facile perché inizialmente non avevo intrapreso la strada giusta verso il tipo di fotografia che realmente mi appassionava, ma sono state comunque tutte esperienze che mi hanno aiutata a crescere e capire quale fosse la mia strada.

La vera svolta, quella che mi ha fatto capire che il mio sogno era quello di diventare una fotografa di famiglia, è arrivata nel 2018 quando ho partecipato al mio primo corso di fotografia.

Per la prima volta mi sono emozionata, con le lacrime agli occhi, nel prendere la macchina fotografica e scattare. Finalmente riuscivo ad esprimere la mia vena aritistica, la mia passione, la mia sensibilità.

Vedere ogni giorni famiglie, donne incinta, neonati mi fa sentire incredibilmente viva, grata alla vita e onorata di poter raccontare tantissime storie d’amore e di vita.


Tra le tante sfumature della fotografia perchè il "newborn"?

Da sempre ho una grande passione verso i bambini, sin da quando ero piccola il mio sogno era di diventare una maestra. E così ho fatto, mi sono laureata in scienze della formazione primaria e da quattro anni insegno come insegnante di sostegno.

A spingermi per intraprendere la fotografia Newborn è stata mia mamma. Mi piaceva tantissimo questo ambito, ma lo vedevo troppo dispendioso e complicato.

Poi mi sono buttata, con qualche risparmio mi sono pagata il primo corso, sono salita su un aereo e ho partecipato al primo mentoring, e da lì tutto è iniziato.

Ho fatto tanti sacrifici, tutto quello che guadagnavo dalla fotografia e dai miei stipendi a scuola lo investivo negli accessori per i neonati e per i vestiti per le donne in dolce attesa.

Non mi è mai pesata questa cosa, perché mi appassionavo tantissimo a ricercare gli accessori giusti, i set delicati e gli abiti da sogno.

Ora tutte le volte che prendo in braccio un neonato capisco di aver fatto la scelta giusta.

È difficile descrivere a parole cosa si provi nel toccarli, guardarli, posizionarli, vedere le loro buffe espressioni, percepire le emozioni dei genitori nel vedermi lavorare, ma soprattutto la loro dolcezza e delicatezza quando scattiamo le prime foto di famiglia a pochi giorni dal parto, per questo lo faccio con la fotografia e spero che ogni mia piccola opera d’arte racconti di questi sentimenti.


Quando scatti come ti vesti?

Quando scatto la parola d’ordine è: comodità!

Mi piacerebbe essere sempre ben vestita, ma lavorare con neonati e bambini comporta certi “rischi” del mestiere! Vi risparmio quali siano questi rischi, ma potete immaginarlo!

Inoltre sono sempre in movimento, piegata nelle posizione più strane o immersa in qualche cespuglio in mezzo alla natura per cercare lo scatto d’effetto, di conseguenza sarebbe complicato sfoggiare abiti belli e ricercati!

Quello me lo concedo nella vita privata!

Adoro però essere sempre vestita con colori chiari e neutri, perché riportano in me quella delicatezza e solarità che mi contraddistinguono.


Qual'è il segreto di un selfie perfetto?

Non so se vi posso aiutare per i selfie, perché solitamente fotografo altre persone, ma posso darvi alcuni consigli su come ottenere delle belle immagini:

• gambetta puntata! Tutte le mamme che si sono fatte fotografare da me sanno che è il segreto numero uno!

• sentirsi belle, sempre!

• non tenere mai il mento o il braccio troppo appoggiato al collo o al petto.

• sfruttare le luci dell’alba o del tramonto

• essere vestite bene!


Perchè hai scelto quest'outfit?

Ho scelto questo outfit perché comprende perfettamente le due sfaccettature del mio carattere e del mio stile fotografico: semplice e alla mano da un lato, ma con un tocco stravagante e raffinato dall’altro.

"WEILI ZHENG - BUSTINO IN DENIM"


Ci vediamo alla prossima intervista su questo Sofà Lips.



Bocca_Rovinata_ (1)_edited.png